SEO e Marketing

seo-marketing-ateacme-agenzia-pubblicita-napoli

SEO e Marketing: le migliori pratiche per migliorare la visibilità online

La visibilità online è già da diversi anni una delle principali chiavi per il successo di qualsiasi azienda. Per questo, una strategia di marketing efficace deve necessariamente includere l’ottimizzazione per Google e gli altri motori di ricerca (o SEO – Search Engine Optimization): un elemento cruciale che influisce direttamente sulla visibilità e la classifica di un sito web nei risultati di ricerca.

In questo articolo vedremo le principali pratiche di SEO che possono migliorare significativamente la visibilità online della tua azienda, e che AT&ACME include sempre nel processo iniziale di costruzione dei siti web.

Salva

Salva

Prima di iniziare, precisiamo che gli algoritmi dei motori di ricerca sono in continua evoluzione ma, al di là di dettagli estremamente particolari, c’è un ampio ventaglio di attività sempre valide: esploriamo le principali nel dettaglio.

 

Curare le parole chiave

Una delle prime pratiche di SEO da considerare è l’ottimizzazione delle parole chiave. Identificare e utilizzare parole chiave pertinenti nel contenuto del sito, nei titoli e nelle meta descrizioni, migliora la possibilità che il tuo sito sia indicizzato per le ricerche rilevanti.

Attenzione però: difficilmente gli utenti usano un solo termine nelle loro ricerche! Le keywords devono essere pertinenti e specifiche, meglio se costituite da due o tre parole: evitare parole chiave semplici e generiche aumenterà le tue possibilità di posizionarti più in alto nei risultati di ricerca.

Una cosa molto importante è scegliere fin dall’inizio una keyword specifica rispetto all’argomento trattato in modo da inserirla più volte nel contenuto (già a partire dal titolo), anche sotto forma di sinonimi: tale keyword andrà usata non solo nel testo ma anche nel titolo SEO e nella descrizione SEO da aggiungere nella specifica sezione, perché sono molto importanti ai fini dell’indicizzazione nei risultati di ricerca su Google.

Nei siti realizzati dalla nostra agenzia si tratta della scheda “Yoast SEO”: fai riferimento alle barre sotto ciascun box per la quantità di testo da inserire: il colore verde indica una giusta lunghezza, giallo/arancione significa troppo poco e invece rosso segnala troppi caratteri.

6-tutorial-wordpress-articoli-seo

Creare contenuti di qualità

Altrettanto importante è la creazione di contenuti di qualità perché i motori di ricerca attribuiscono un alto valore ai siti con informazioni utili e rilevanti per i propri utenti. Pertanto, pubblicare periodicamente contenuti originali, informativi e ben scritti può aumentare la tua visibilità e l’importanza che ad esse attribuisce Google. Gli articoli da pubblicare nella sezione blog/news sono un ottimo modo per aggiungere sempre nuovi contenuti utli ed interessanti al tuo sito.

Il testo dell’articolo va formattato usando il grassetto, i punti elenco e dividendo i paragrafi con dei titoli da formattare come tali, alternando l’uso di “Titolo2” – “Titolo3”  ed eventualmente “Titolo4” per rendere leggibile e rilevante il testo, non solo per gli utenti ma anche per i bot di Google.

Curare la Link building interna

Un altro aspetto fondamentale è la struttura del sito chiara e intuitiva, anche con link ad altre pagine (interne) sparsi in tutti i testi: non solo si migliora l’esperienza dell’utente ma anche l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca. Le pagine ben organizzate e collegate tra loro con una costante attività di link building interna, possono contribuire a migliorare la visibilità complessiva del sito e a moltiplicare i risultati di ricerca su Google.

Evita link a siti esterni che porterebbero via i tuoi lettori, tranne nel caso in cui tu non stia costruendo una rete di link building esterna (vedi il relativo paragrafo più avanti).

TIP: Se hai un negozio fisico o un’attività locale punterai sulla Local SEO: leggi l’articolo con 7 consigli per migliorare la tua Local SEO

Controllare la velocità di caricamento del sito

I siti che si caricano rapidamente offrono una migliore esperienza agli utenti e per questo sono spesso favoriti dai motori di ricerca: ottimizzare le immagini prima del caricamento, utilizzare tool di compressione e plugin di ottimizzazione, sono alcune delle più importanti azioni che possono contribuire a migliorare la velocità del tuo sito.

Non sottovalutare la responsività

Quante volte lo abbiamo scritto negli articoli del nostro blog? Eppure, continuiamo ancora ad avere clienti che prendono sotto gamba questo aspetto! Già da diversi anni, Google e gli altri motori di ricerca premiano i siti con un design responsivo, assicurando una buona user experience su tutti i dispositivi, pertanto non è pensabile avere siti non adatti alla visualizzazione da smartphone e tablet.

Creare una rete per la Link building esterna

Oltre a quella interna, per alcuni settori molto competitivi online anche la link building diventa elemento cruciale, in quanto avere link provenienti da siti autorevoli e rilevanti aumenta la credibilità del tuo sito agli occhi dei motori di ricerca. Costruire backlink attraverso strategie di marketing del contenuto e relazioni pubbliche online è una pratica chiave per migliorare la visibilità: di sicuro comporta molto lavoro e discrete risorse economiche ma, se fatta bene, è un’attività che porta risultati molto soddisfacenti.

In conclusione, integrare le attività di SEO nella tua strategia di marketing è fondamentale per migliorare la visibilità online del tuo brand ed in questo articolo abbiamo visto le principali migliori pratiche da adottare.

Sia che tu stia appena iniziando o che tu voglia rafforzare la tua presenza online, investire sulla SEO può fare la differenza nel raggiungere il tuo pubblico target e superare la concorrenza: se non sai da dove cominciare contattaci subito per maggiori informazioni.

Nessun commento

Invia un commento

Your email address will not be published.