5 opportunità di marketing della primavera

opportunita-marketing-primavera

5 opportunità di marketing online che ci offre la primavera!

Tra marzo e maggio la primavera ci regala alcune opportunità di marketing e soprattutto di web marketing legate alle prossime festività: la festa della Donna, la festa del Papà, Pasqua e la festa della Mamma.

Inoltre tutto il periodo primaverile in generale è un ottimo spunto per promozioni e inviti all’acquisto per numerosi settori.Salva

Salva

Vediamo più nel dettaglio quali sono le categorie merceologiche maggiormente interessate nelle singole festività:

PASQUA

Cioccolato e dolci pasquali; piccoli giochi e regali per gli adulti da affiancare o inserire nelle classiche uova; oggettistica per decorare la casa e composizioni floreali; weekend fuori porta in hotel, SPA e B&B; pranzi e cene in agriturismo e ristoranti per festeggiare con amici e parenti.

FESTA DELLA DONNA E DELLA MAMMA

Queste feste coinvolgono un’infinità di categorie merceologiche, dai prodotti legati alla cosmetica, alla bellezza ed al benessere fino a profumi, piante e fiori, passando per abbigliamento ed accessori, senza dimenticare la gastronomia ed inesauribili quantità di corsi di cucina, fitness, ballo, musica, pittura e così via.

Ritornano anche qui cene a lume di candela, pomeriggi di relax, viaggi e fughe romantiche, ovviamente validi come regalo anche per la festa del Papà.

FESTA DEL PAPA’

Profumeria, prodotti per la cura del viso e del corpo (che negli ultimi anni sono diventati sempre più apprezzati dagli uomini), abbigliamento e sicuramente tanti prodotti ed accessori tecnologici.

Completi sportivi, magari legati alla squadra di calcio preferita, ed abbonamenti PayTV.

E quali sono le opportunità di marketing online che possiamo sfruttare in queste festività?

1) Mettiamo in risalto i prodotti/servizi legati alle singole festività e che possono generare maggior guadagno.

Come? Creiamo banner web ad hoc per ogni festività e pubblichiamoli innanzitutto ben in evidenza sul sito e poi, con successivi richiami, sulle pagine social aziendali.

Usiamo una grafica accattivante e tematicamente subito riconoscibile, questo è uno dei 4 fattori che aumentano le vendite online, come spiegato nell’articolo qui linkato.

Se i banner fanno riferimento a promozioni di prodotti specifici linkiamoli alla pagina del prodotto stesso, soprattutto se il nostro è un ecommerce.

 

2) Sfruttiamo le feste che coinvolgono i sentimenti per creare un contest tematico che possa appassionare gli utenti social e magari diventare virale.

Le più adatte in questo caso sono quella della Mamma o del Papà: chiediamo ad esempio di descrivere a parole e con immagini cosa rende speciale il proprio genitore e spingiamo a condividere tutto ciò sui social coinvolgendo anche amici e parenti.

Una campagna Facebook a pagamento aumenterà in poco tempo la visibilità del contest e la sua diffusione.

3) Attiriamo nuovi utenti – e potenziali clienti – sul nostro sito e-commerce con consigli utili per i regali.

Nel fare questo però non limitiamoci ad elencare gli articoli in offerta, cerchiamo di creare un filo tematico che leghi più prodotti/servizi ed aggiungiamo notizie utili in generale: ricordiamo ad esempio di dedicare attenzione al biglietto, magari creandolo artigianalmente, oppure inseriamo un tutorial per incartare un pacco in maniera perfetta, insomma qualsiasi cosa che potrebbe essere cercata (e trovata) in rete anche a prescindere dai nostri prodotti.

 

4) Rendiamo speciali i nostri clienti con codici promozionali ad hoc.

Possiamo creare dei codici sconto che spingano all’acquisto di più prodotti o al raggiungimento di un importo minimo ed usarli in due modi complementari tramite l’invio di newsletter mirate:

– invieremo un codice riservato ai migliori clienti, che hanno effettuato acquisti ripetuti o per importi sostanziosi

– invieremo un altro codice ai clienti che all’opposto non effettuano acquisti da molto tempo

– invieremo infine un ulteriore codice a quegli utenti che hanno recentemente abbandonato il carrello (diverso dal solito eventuale messaggio automatico)

TIP: Temi che sia complicato creare una newsletter? Scopri col nostro tutorial com’è facile con la piattaforma MailChimp.

5) Sfruttiamo la voglia di rinnovamento legata alla primavera.

Dedichiamo articoli del blog e newsletter alla naturale voglia di rinnovarsi che si prova al termine dell’inverno: proponiamo la (ri)scoperta di mete di viaggio, nuovi capi di abbigliamento o un taglio diverso, un trucco più fresco, trattamenti viso e corpo per rimettersi in forma in vista dell’estate…

Anche in questo caso sceglieremo argomenti generici ed interessanti che potremo legare indirettamente ai nostri prodotti e servizi.

TIP: Se non ricordi come aggiornare gli articoli del tuo sito in WordPress dai un’occhiata al nostro tutorial!

Vuoi supporto per mettere in pratica questi consigli?

Nessun commento

Leave a Comment

Your email address will not be published.